Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Davide Astori: un altro medico è indagato

Davide Astori: un altro medico è indagato

Pietro Amedeo Modesti è stato iscritto nella lista degli indagati per la morte del calciatore Davide Astori.

La Nazione ha riportato che il medico Pietro Amedeo Modesti, direttore di medicina sportiva dell’ospedale fiorentino Carreggi, è stato ufficialmente indagato per la morte di Davide Astori.

Il capitano della Fiorentina Davide Astori è venuto a mancare il 4 marzo 2018 a Udine, nella camera dell’albergo che ospitava la squadra in occasione del ritiro.

L’ipotesi di reato nei confronti di Modesti è soppressione, distruzione e occultamento di atti veri. Il referto che ha fatto sorgere dei dubbi da parte della procura è quello del cosiddetto strain. Si tratta di un esame mirato che serve ad accertare la contrattilità del muscolo cardiaco.

L’accusa ritiene che il risultato sia stato messo in piedi ad hoc. Il risultato è falso. In realtà, Astori non sarebbe mai stato sottoposto ad un esame del genere.

Nell’inchiesta bis sono già stati indagati il professor Galanti e Loira Toncelli, una sua collaboratrice. I due dovranno rispondere di falso materiale in atto pubblico.

La Nazione, inoltre, ha raccontato che Modesti, estraneo ai fatti del 2017, dal momento che si è visto coinvolto nell’inchiesta, ha provato a distruggere i documenti.

Peccato che siano riusciti ad arrivare in procura comunque.