ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 26 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Dal 27 al 29 maggio Paestum (SA) diventa la capitale green d’Italia con oltre 300 giovani in prima linea per l’ambiente e il Pianeta insieme a Legambiente.

Dal 27 al 29 maggio Paestum (SA) diventa la capitale green d’Italia con oltre 300 giovani in prima linea per l’ambiente e il Pianeta insieme a Legambiente.

Sabato 28 maggio ore 18.30 flash mob sulla spiaggia dell’oasi dunale di Legambiente Paestum per ribadire il proprio no a gas e nucleare. Si alle fonti rinnovabili.  

Giustizia climatica, lotta alle ecomafie, economia circolare. Questi i tre temi principali della quarta edizione dello Youth Climate Meeting 2022 organizzato da Legambiente nell’ambito di Youth4Planet e in programma quest’anno a Paestum (SA), dal 27 al 28 maggio, presso l’oasi dunale Legambiente Paestum. Per tre giorni la città campana diventerà la capitale green d’Italia con oltre 300 giovani provenienti da tutta Italia in prima linea per l’ambiente, consapevoli e convinti che per aiutare il Pianeta servono impegni e azioni concrete non più rimandabili. Saranno tre giorni intensi di workshop e tavoli tematici per prepararsi a partecipare attivamente al dibattito ambientale del Paese con consapevolezza, ma anche un’occasione per conoscere il territorio e le esperienze virtuose come quella portata avanti dal circolo Legambiente Paestum con il progetto di Orto Mondo che unisce tutela dell’ambiente, agricoltura a chilometro zero e rispetto dei diritti umani. Si tratta di un progetto di cohousing sociale di lavoratrici e dei lavoratori migranti della Piana del Sele. A Capaccio il circolo di Legambiente Paestum ha preso in affitto una grande casa, ex centro di accoglienza dove già l’associazione dal 2015 aveva avviato attività con i migranti contadini, e un terreno con 8 alloggi indipendenti per ragazzi dei centri di accoglienza che finiscono il percorso di sostegno e cercano soluzioni abitative.

In questi tre giorni parteciperanno e interverranno anche Vania Parisi referente della Croce Rossa Italiana, Giacomo Zattini, uno dei portavoce dei FFF (Fridays For Future), Ludovico Ottolina dell’Esecutivo Nazionale UDS (Unione degli Studenti), Luca Iannello dell’Esecutivo nazionale Rete degli studenti, Piero Nortarnicola dell’Esecutivo nazionale UDU (Unione degli Universitari). L’evento si concluderà con l’intervento finale del Presidente nazionale di Legambiente