Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > Crotonese, rissa tra parenti: arrestati padre, figlio e zio

Crotonese, rissa tra parenti: arrestati padre, figlio e zio

Lo zio ha puntato un coltello alla gola del nipote e ha rotto una bottiglia in testa al fratello

 

 

Parenti serpenti nel crotonese, precisamente a Trepidò, dove una discussione in famiglia è finita con tre arresti. Lo zio, 55 anni, ha minacciato il nipote 30enne puntandogli un coltello alla gola. Non contento ha aggredito il fratello 52enne, padre del ragazzo, spaccandogli una bottiglia in testa. Le lesioni riportate da padre e figlio sono state comunque lievi.

Per tutti e tre è stata emessa, per direttissima, la misura cautelare dell’obbligo di presentazione Polizia giudiziaria. Non si conoscono le ragioni che hanno provocato la rissa, che in ogni caso poteva finire molto peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *