Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Cremona, bottiglia incendiaria contro sede Lega

Cremona, bottiglia incendiaria contro sede Lega

Un altro atto di violenza contro la sede della Lega a Cremona: domenica mattina una bottiglia incendiaria è stata lanciata contro una finestra, nessun ferito.

Domenica mattina all’alba la sede provinciale della Lega di Cremona è stata vittima dell’ennesimo atto vandalico. L’edificio si trova in via Araldi Erizzo, ed è stato già diverse volte il bersaglio di alcune gesti violenti da parte di ignoti. L’ultimo risale appunto a domenica mattina, quando qualcuno ha lanciato una bottiglia incendiaria contro una finestra dello stabile, senza provocare né danni né feriti. Anche il mese scorso, nella notte tra l’1 e il 2 settembre, degli ignoti avevano scagliato dei sassi sempre contro una finestra, frantumandone i vetri.

L’episodio più recente fortunatamente non ha provocato danni o feriti. Inizialmente la bottiglia ha preso fuoco, che però si è subito estinto. Gli uomini della Questura stanno indagando per far luce sulla vicenda, dopo che sono giunti sul posto intorno alle 6:30 allarmati da alcuni residenti preoccupati. Altri episodi simili si erano verificati nel giugno e nel dicembre del 2016 e nel luglio del 2015. Paolo Grimoldi, deputato e segretario della Lega Lombarda, ha detto che “la nostra sede di Cremona per la seconda volta in un mese è stata devastata dai soliti teppisti, stavolta con il lancio di una bottiglia incendiaria che avrebbe potuto provocare danni enormi”.