ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 1 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Creme corpo o oli: quale scegliere per un’idratazione profonda?

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumentare delle temperature, si torna a scoprire parti del corpo che sono rimaste nascoste per tutto l’inverno e per questo motivo anche piuttosto trascurate. Dalle gambe ai glutei, dalle braccia al decolleté, sono moltissime le zone che necessitano della giusta idratazione perché la pelle appare spenta, poco luminosa e talvolta addirittura screpolata. Ecco che dunque applicare un prodotto in grado di nutrire la cute diventa fondamentale, ma quale conviene scegliere tra l’olio e la crema idratante? Che differenze ci sono e quale dei due consente di idratare più in profondità la pelle del corpo? Scopriamolo insieme.

Creme corpo idratanti: pro e contro da considerare

Le creme corpo idratanti presentano diversi vantaggi rispetto agli oli e non a caso sono le più utilizzate ma anche quelle maggiormente raccomandate dai professionisti, soprattutto in primavera ed estate. A differenza dell’olio, infatti, la crema presenta una buona componente di acqua e questo è un dettaglio molto importante, in quanto rende il suo assorbimento da parte del corpo molto più rapido. Per un utilizzo quotidiano, dunque, la crema idratante si rivela un prodotto irrinunciabile in quanto la si può applicare anche pochi minuti prima di uscire di casa.

Per ciò che riguarda invece le proprietà idratanti, la crema penetra più a fondo nella pelle, raggiungendo gli strati meno superficiali dell’epidermide. Consente dunque di ottenere un effetto di lunga durata e di nutrire il corpo in profondità.

Oli corpo idratanti: pro e contro da considerare

Gli oli per il corpo idratanti sono una valida alternativa alle creme, ma presentano delle differenze importanti rispetto a queste ultime dunque non costituiscono sempre l’opzione migliore. Di certo, l’olio risulta estremamente nutriente e permette di ammorbidire le zone del corpo che si presentano particolarmente screpolate. Non a caso, è un prodotto consigliato soprattutto in inverno per ripristinare la corretta idratazione di alcune aree come ad esempio i gomiti, che sono spesso soggetti a screpolature.

Di contro però, l’olio non riesce a penetrare negli strati più profondi dell’epidermide o almeno non tanto quanto la crema. Si tratta dunque di una soluzione perfetta per risolvere un problema di secchezza temporaneo ma non per garantire al corpo un’idratazione a lungo termine.

Infine, bisogna anche considerare la praticità del prodotto e in questo caso vince sempre e comunque la crema. L’olio infatti non si assorbe altrettanto velocemente, rischia di ungere parecchio la pelle e macchiare anche i vestiti.

Conclusione: meglio l’olio o la crema idratante?

Riassumendo dunque, le creme idratanti per il corpo sono consigliate a coloro che necessitano di un prodotto pratico da applicare, che si assorba velocemente, che non unga o macchi i vestiti e che svolga un’azione più profonda. Perfette in modo particolare nel periodo estivo.

Gli oli idratanti invece sono consigliati a coloro che hanno bisogno di idratare alcune parti specifiche del corpo che si presentano molto screpolate, ma non necessitano di un prodotto che nutra la pelle in profondità e dunque di lunga durata. Poco indicati nel periodo estivo, per via della loro texture.