Sei in: Home > Edizioni Locali > Covid-19 videoconferenza medica tra la Cina e l’Italia

Covid-19 videoconferenza medica tra la Cina e l’Italia

 Un incontro medico scientifico sull’emergenza coronavirus tra la Cina e l’Italia si svolgerà domattina in videoconferenza

 

 

Il progetto di collaborazione, il primo in Sicilia, è stato realizzato dalla Società Yi Bai Jian Sino-Italian innovation center della città di Tianjing con l’adesione del Governo della Provincia di Hubei. L’iniziativa in Italia è stata portata avanti grazie alla collaborazione offerta alla società cinese dalla dottoressa Valeria Grasso del Ministero della Salute, che ha individuato nell’Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli di Palermo, la struttura per la realizzazione del progetto. .
“Una collaborazione e un aiuto concreto quello che la Società Yi Bai Jian e il Governo della Provincia cinese di Hubei offrono in questo periodo di emergenza sanitaria al nostro Ordine religioso, da sempre impegnato nell’assistenza medica – dichiara il Presidente dell’Ordine dei Fatebenefratelli fra Gerardo D’Auria – che rappresentano la possibilità di adottare nei nostri Ospedali strategie per una corretta gestione medica e la possibilità di condividere l’esperienza e i progressi che la Cina ha già vissuto prima di noi nell’ambito della pandemia da Covid 19. Inoltre, la Società Yi Bai Jian ci ha individuati sia per una donazione di 20mila mascherine in favore dei più bisognosi che distribuiremo alla popolazione sul territorio sia per la donazione di test diagnostici per il Covid 19”.

image_pdfimage_print