ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 3 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Cortina d’Ampezzo aperta per neve: sulle piste del Faloria si scia fino al 1° maggio

Nell’anno della riapertura e della fortunata ripresa dopo due inverni di stop, Cortina d’Ampezzo si prepara al gran finale di stagione. L’aria primaverile e le giornate più lunghe sono lo scenario ideale per godere di un vero e proprio incanto sugli sci, complici anche i vantaggi delle promozioni di fine stagione. Dolomiti Superski propone Dolomiti Supersun: dal 20 marzo 2022 a fine stagione è possibile avere 7 giorni di alloggio al prezzo di sei presso le strutture convenzionate, e sei giorni di skipass al prezzo di cinque.
DOVE SCIARE
Quali sono gli impianti aperti di Cortina Skiworld? Nell’area tra Falzarego – Lagazuoi – 5 Torri sarà possibile salire sulla seggiovia 5 torri fino al 10 aprile, sulla seggiovia Averau fino al 3 aprile con possibilità di prolungamento fino al 10, sulle seggiovie Fedare e Croda Negra fino al 3 aprile, stessa data del Lagazuoi, mentre Falzarego e Col Gallina restano aperti fino al 18 aprile. In zona Tofana – Pocol tutto aperto fino al 10 aprile, mentre proseguono fino al 18 gli impianti di Cortina – Col Druscié, Col Druscié – Ra Valles, Pian Ra Valles – Bus Tofana, e la seggiovia Cacciatori. Il 10 aprile sarà l’ultimo giorno anche per Cortina Skyline, la nuovissima cabinovia che collega le Tofane (Son dei Prades) alle 5 Torri (Bai de Dones), coprendo 4,5 km in appena 15 minuti. L’area Faloria – Cristallo resterà aperta fino al 18 aprile sul Cristallo e, come da tradizione, fino al primo maggio sul Faloria. Sarà possibile salire sugli impianti di Auronzo e Misurina fino al 20 marzo (chiusa solo la Loita), mentre San Vito di Cadore ha già chiuso la stagione invernale lo scorso fine settimana.
APPUNTAMENTI DI PRIMAVERA
Sciare non è sinonimo di inverno. L’avvento della primavera significa potere sfruttare a pieno le ore di luce diurne e, di conseguenza, una full immersion di sci dalle prime ore del mattino alle ultime del tardo pomeriggio. In queste giornate sono tanti gli appuntamenti per salutare questa lunga stagione invernale.
TOFANA – FORCELLA SENZA LIMITI
In Tofana l’inverno si saluta con una sfida appassionante, la Forcella Senza Limiti. Venerdì 18 marzo, l’atleta paraolimpico Moreno Pesce risalirà la Tofana di Mezzo, lungo una delle piste nere più apprezzate di Cortina, 1024 metri di dislivello per una pendenza massima del 72%. Una sfida che punta i riflettori sul tema dell’accessibilità della montagna, sempre più attuale e importante in vista delle Paralimpiadi invernali Milano – Cortina 2026. A fare da sfondo all’impresa, il panorama inconfondibile delle Dolomiti. L’evento è un Vertical che vuole essere simbolo di una montagna “senza limiti”, accessibile a tutti: filosofia che la famiglia Vascellari e Tofana-Freccia nel Cielo appoggiano da sempre e che li vede promotori di sempre nuovi progetti volti a rendere agibile la montagna a chiunque. Un evento che guarda al futuro, inaugurando la strada verso i Giochi invernali Paralimpici del 2026 e sensibilizzando il mondo degli impianti, dei servizi e dello sport al tema dell’inclusione.
5 TORRI – CENE AL CHIARO DI LUNA
Sulle 5 Torri, i rifugi Averau e Scoiattoli propongono fino a marzo le Cene al chiaro di luna. Ogni venerdì e sabato fino a fine mese si sale con la seggiovia illuminata, si cena in rifugio, e si finisce con la discesa motoslitta: un mix perfetto di sport da vivere in notturna, gusto e cieli stellati. Al rifugio Scoiattoli (raggiungibile con la seggiovia delle 5 Torri) la famiglia Lorenzi delizierà i palati più esigenti con una vasta scelta di piatti, molti dei quali fatti in casa proprio come vuole la tradizione. Al rifugio Averau (raggiungibile dal rifugio Scoiattoli in motoslitta) gli ospiti sono accolti in un ambiente caldo e familiare, e viziati con piatti di alto livello.
LAGAZUOI – L’IMPRONTA DELL’INNOVAZIONE
Fino al 3 aprile il polo espositivo Lagazuoi EXPO Dolomiti accoglie la mostra “L’impronta dell’innovazione” che racconta come il Distretto dello Sportsystem, una delle eccellenze mondiali del settore delle scarpe sportive, ha cambiato il mondo della calzatura sportiva, attraverso dodici prodotti rappresentativi, calzature che hanno fatto la storia delle discipline sportive legate alla montagna e alla storia dell’alpinismo, provenienti dal Museo dello Scarpone. I visitatori potranno vedere dal vivo alcuni esemplari e scoprirne altri attraverso materiale digitale, immagini e video ad alta definizione. La mostra continuerà, dopo la riapertura estiva del LED, fino al 26 giugno 2022.
PASSO GIAU – CORTINA SNOWKITE CONTEST
Al Passo Giau i più grandi campioni mondiali di snowkite danno spettacolo con salti mozzafiato tra terra e cielo: dal 24 al 27 marzo andrà in scena questo appuntamento cresciuto di edizione in edizione, che chiude la stagione dei grandi eventi invernali di Cortina.  Con il ”CSC-Cortina Snowkite Contest”, Cortina e l’Italia ospita un Mondiale di snowkite. In contemporanea, sabato 26 e domenica 27 marzo, al Rifugio Col Gallina – collegato a Passo Giau da navette gratuite fornite da Cortina Express – andrà in scena un fuori evento: un party non stop con prendisole, piadine, dj set, prove di Kite e sfide originali.
FALORIA – CENA IN RIFUGIO
Last but not least! Il Faloria è l’ultimo impianto e l’ultimo rifugio a chiudere nel comprensorio di Cortina Skiworld. Per una serata speciale, fino al primo maggio è possibile prenotare (nei weekend ma anche in settimana) una cena in rifugio, con salita in motoslitta da Rio Gere.
ph Forcella Crediti: Tofana Srl – fonte ufficio stampa