ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 26 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Comitato Antimafia. Molotov contro casa confiscata, a Trezzano un “atto gravissimo”

Comitato Antimafia. Molotov contro casa confiscata, a Trezzano un “atto gravissimo”

“Solidarietà al sindaco e alla città, pronti per dare supporto”

Milano, 12 giugno 2022 – “Ci uniamo alle parole del Sindaco di Trezzano sul Naviglio Fabio Bottero, Coordinatore Regionale di Avviso Pubblico: Un atto gravissimo che colpisce un’intera comunità di cui ci sentiamo assolutamente parte attiva. Esprimiamo vicinanza e solidarietà ai ragazzi ospiti e ai loro responsabili. Mettiamo a disposizione del Sindaco e di tutti comuni del Sud Ovest milanese la nostra passione, la nostra esperienza e competenza e gli chiediamo di organizzare al più presto un momento nel quale la vicinanza e la solidarietà siano rese concrete e nel quale l’intera comunità si riunisca per rinnovare l’impegno del cammino comune”.

Così i componenti del Comitato Antimafia del Comune di Milano, Nando dalla Chiesa, Ciro Dovizio, David Gentili, Eleonora Montani, Laura Ninni, su quanto accaduto la scorsa notte a Trezzano sul Naviglio, dove una molotov è stata lanciata contro una villa confiscata alla mafia nel 2014 e abitata dai minori profughi del progetto di accoglienza dell’associazione Villa Amantea.

Aggiornato il: 12/06/2022