Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Comandante Di Maggio: “Roma è una città pien di ostacoli”

Comandante Di Maggio: “Roma è una città pien di ostacoli”

Il comandante dei vigili urbani Antonio Di Maggio ha commentato la situazione delle strade a Roma.

Antonio Di Maggio è comandante dei vigili urbani e purtroppo sa in che condizioni versano le strade di Roma. In un’intervista su Repubblica, ne ha parlato più nel dettaglio.

“Roma è una città piena di ostacoli, soprattutto per chi viaggia in scooter. Non è una pista. Purtroppo siamo invasi dalla violenza verbale. Quante volte si finisce a insulti nel traffico? A Roma la negligenza, l’imprudenza e l’aggressività sono una costante”.

Emerge un dato molto preoccupante. A Roma nel 2018 ci sono stati il triplo dei morti rispetto a Milano: 143 contro 49. Di Maggio tuttavia ha sottolineato che bisogna considerare una cosa: “Roma è una città unica. Non può essere paragonata a Milano, che ha un’estensione territoriale pari a quella di Centocelle e Tor Bella Monaca. Anche il numero di abitanti… Roma ne ha il doppio”.

Inoltre: “Nei primi otto mesi del 2019 il numero di vittime è sceso a 80. Erano più di 100 alla fine dell’agosto 2018.
Per questo sforzo ringrazio tutti i nostri agenti. Ne stanno per arrivare altri 300 e la sindaca Virginia Raggi sta chiedendo più risorse al governo, un impegno che condividiamo”.

Da notare che la maggior parte delle vittime sono persone che si spostano su due ruote. Di Maggio ha spiegato che: “I romani vedono la moto come uno dei pochi modi per arrivare in centro. Ma i pericoli sono tanti, specie per chi si muove dalla periferia e percorre 40 chilometri prima di arrivare al cuore di Roma”.