Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Code tra Recco e Ovest in A12 , Caos autostrade

Code tra Recco e Ovest in A12 , Caos autostrade

image_pdfimage_print

 

Un lunedì mattina all’insegna delle code e del traffico, come ormai accade da diverse settimane, per chi viaggia in autostrada.

La situazione rimane complicata con il passare delle ore: alle 10.30 Autostrade segnala 10 chilometri di coda tra Masone e il Bivio A26/A10 Genova-Ventimiglia sulla A26, alle 12.15 invece sulla A7 sono due i chilometri di coda tra Genova Bolzaneto e Busalla mentre sulla A10, sempre intorno a mezzogiorno, viene segnalato un chilometro di coda tra il Bivio A10/A26 Trafori e Arenzano.

Autostrade per l’Italia, poco dopo mezzogiorno, ha comunicato che sono terminati gli interventi di messa in sicurezza della frana ed è stata riaperta la stazione di Masone in entrata verso Genova e verso Gravellona Toce.

Già dalle prime ore della mattinata, infatti, la situazione sul nodo ligure era complessa, soprattutto sulla A12, dove alle 7.39 Autostrade riportava ben 11 km di coda tra i caselli di Recco e Genova Ovest, un tratto in cui spesso si procede su una sola corsia causa cantieri.

I rientri dal mare più “tardivi”, insomma, hanno intasato un tratto già congestionato, in cui per diversi chilometri i veicoli si sono ritrovati a viaggiare a passo d’uomo.

Altre code si registrano in A7, tra Vignole Borbera e Isola del Cantone, e all’altezza del bivio con la A12.  Code anche sulla A26, tra Masone e il bivio con la A10, e in A10 tra Arenzano e il bivio con la A26.