Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Cerotti smart per curare i coralli

Cerotti smart per curare i coralli

image_pdfimage_print

– Basati sulle stesse tecnologie per curare le ferite nell’uomo, cerotti smart realizzati in Italia potranno curare le ferite dei coralli, minacciati dalle infezioni provocate da inquinamento, cambiamenti climatici e attività umane. Descritti sulla rivista Scientific Reports e sperimentati alle Maldive, i cerotti sono stati ottenuti dall’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) in collaborazione con il MaRHE Center (Marine Research and High Education Center alle Maldive) dell’Università di Milano-Bicocca. Positivi i test sull’efficacia, condotti per dieci giorni in un acquario e per quattro mesi alle Maldive, nei coralli della specie Acropora muricata, tra le specie a rischio indicate dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (Iucn). Sono oltre 40 le malattie che minacciano i coralli e ad oggi non esistono metodi efficaci per prevenirle o curarle. I cerotti, biocompatibili e biodegradabili, rilasciano in modo controllato farmaci come antibiotici o antiossidanti da applicare sulle parti malate.