Breaking News Streaming
Sei in: Home / Articoli / Ceccano, si fingevano malati e chiedevano l’elemosina: allontanati dal comune

Ceccano, si fingevano malati e chiedevano l’elemosina: allontanati dal comune

I due truffatori fingevano di essere malati per impietosire i passanti e ottenere denaro dalle offerte

CECCANO – Provavano ad impietosire gli avventori di un centro commerciale fingendo di essere malati e chiedevano loro l’elemosina. Nei guai una coppia di pregiudicati campani. I due malfattori, provenienti da Pomigliano d’Arco, utilizzavano sempre la medesima tecnica: uno, su una sedia a rotelle si fingeva affetto da insufficienza renale terminale e chiedeva denaro per affrontare le spese di un urgente trapianto, mentre l’altro simulava di essere il suo accompagnatore.

Ieri mattina la polizia Polizia municipale di Ceccano li ha sorpresi a mendicare fraudolentemente davanti al Conad di via Di Vittorio. Insospettiti dall’atteggiamento dei due, gli agenti hanno richiesto di fornire le loro generalità e le spiegazioni del caso. Quest’ultime non hanno convinto le forze dell’ordine che sono stati trasferiti dapprima presso il comando locale dell’Arma dei carabinieri e poi allontanati dal territorio comunale con un foglio di via obbligatorio.