Sei in: Home > Archivio > Caso Khashoggi: il ministro saudita afferma: fu un errore

Caso Khashoggi: il ministro saudita afferma: fu un errore

image_pdfimage_print

‘Sono state prese misure per evitare che si ripetano cose del genere’

L’assassinio in Turchia del giornalista Jamal Khashoggi “è stato un errore, un’operazione non autorizzata. Lo stato saudita non uccide mai i suoi cittadini, ci sono persone in tribunale e abbiamo adottato meccanismi per evitare che si ripeta in futuro”: lo ha affermato ai Med Dialogues Adel al-Jubeir,  attualeministro di Stato saudita per gli Affari esteri.