Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Casa di riposo abusiva: denunciato uomo di 70 anni

Casa di riposo abusiva: denunciato uomo di 70 anni

Un uomo di 70 anni è stato denunciato per aver allestito una casa di riposo abusiva all’interno della sua abitazione.

I carabinieri hanno scoperto una casa di riposo abusiva all’interno dell’abitazione di un uomo di 70 anni. Il “gestore della casa”, se così si può definire, aveva stabilito una vera e propria casa di riposo, in cui affittava i letti ad anziani tra gli 80 e i 90 anni. Insieme a lui c’erano anche due badanti che somministravano farmaci scaduti.

All’interno della casa c’erano 6 letti, tutti affittati a donne anziane anche di 97 anni non autosufficienti. La casa era ovviamente priva dei requisiti minimi di accoglienza: non vi sono dispositivi di chiamata, luci notturne, servizi igienici assistiti, operatori socio-sanitari istruiti.

Insomma, nella casa del 70enne non c’era nulla di tutto questo. Così i carabinieri sono intervenuti e hanno portato via l’uomo  e le due badanti, un donna di 42 anni nigeriana, attualmente residente a Pistoia, e una donna marocchina di 44, residente a Montemurlo, in provincia di Prato.

Entrambe erano senza assicurazione ed esercitavano la professione di infermiere senza averne il titolo. Per fortuna non sono stati trovati segni di maltrattamento sui pazienti.