Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Camorra a Roma: 230 anni di condanne

Camorra a Roma: 230 anni di condanne

I ventiquattro condananti per Camorra a Roma hanno ricevuto un totale di 230 anni di galera.

Oltre alle condanne ci sono stati anche dei reati caduti in prescrizione, delle assoluzioni parziali e per i singoli capi di imputazione.

Così si è chiuso il processo ai “Napoletani della Tuscolana”, un gruppo di criminalei che gestiva le piazze di spaccio nella periferia della capitale.

Il processo si è tenuto davanti alle III corte d’appello presieduto da Cecilia Demma. Le accuse erano diverse. Tra queste anche associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico illecito di droga, estorsioni, usura, reati contro la persona, riciclaggio, reimpiego di denaro di provenienza illecita, fittizia intestazione di beni, illecita detenzione di armi, illecita concorrenza con violenza e minacce.

Insomma, un gruppo mafioso in piena regola. Per tutti questi reati, 21 persone sono state condannate a 230 anni di carcere.