ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

AVVICENDAMENTO NELLA GDF DEL TRIVENETO. PRESIDENTE VENETO: “BENVENUTO AL GENERALE LOPEZ. MONITORARE I CANTIERI DAL RISCHIO INFILTRAZIONI”

31 maggio 2022

Comunicato n° 1233

(AVN) Venezia, 31 maggio 2022

Il Presidente della Regione Veneto ha partecipato questa mattina a Venezia alla cerimonia di cessione del Comando Triveneto della Guardia di Finanza.

“Ringrazio il generale Bruno Buratti per il lavoro svolto in questi ultimi anni – ha detto il Governatore –  e do il benvenuto al successore, Generale Carmine Lopez, col quale sono sicuro continueremo a collaborare attivamente. Dalla relazione del Generale Buratti è emersa una grande attività quotidiana, sua e delle oltre 3mila persone in forza al Comando in Veneto: penso alle numerose frodi scoperte, dal falso Made in Italy, al traffico illecito di carburanti. Noi siamo sempre dalla parte di chi combatte ogni giorno l’illegalità per avere una maggiore giustizia sociale. Se qualcuno non paga le tasse o commette illeciti fiscali non fa un danno solo alle istituzioni ma toglie risorse ai cittadini, al bene comune”.

Il Presidente lo ha detto alla Caserma “Tommaso Mocenigo” di Venezia, dove ha presenziato alla Cerimonia di cessione del Comando Interregionale dell’Italia Nord-Orientale della GdF, alla quale è intervenuto il Generale di Corpo d’Armata, Giuseppe Zafarana, Comandante Generale Guardia di Finanza. Il generale Bruno Buratti ha lasciato la guida delle Fiamme Gialle nel Triveneto al generale Carmine Lopez. Il nuovo comandante interregionale, classe 1960, ha conseguito la maturità classica e nel 1979 è stato ammesso a frequentare l’Accademia della Guardia di Finanza. Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi di Comando presso diversi Reparti del Corpo nell’intero territorio nazionale.

“Purtroppo il pericolo infiltrazioni negli affari c’è sempre – ha concluso il Governatore del Veneto –  per questo stiamo lavorando insieme alla Guardia di Finanza, alla Dda e alle Procure. Il Veneto è e sarà oggetto di grandi investimenti, penso solo alle Olimpiadi. Per noi è una grande opportunità, ma rischia di esserlo anche per qualche delinquente. L’unica cosa da fare è non abbassare mai la guardia e monitorare i cantieri. In questo ambito il ruolo della Guardia di Finanza è quanto mai fondamentale”.

$rveImmagine.descrizione_1.data