ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 19 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Asilo nido Drago – Dichiarazioni sindaco e assessore Scuola

Notizie (data pubblicazione 04 Agosto 2022)
Mappa

Foto


Un nuovo asilo nido per la quarta circoscrizione. L’impresa Gimel, vincitrice dell’appalto per i lavori di ristrutturazione, ha consegnato le chiavi del nido di via Aurelio Drago ai funzionari del Comune di Palermo.

I servizi educativi della quarta circoscrizione, dunque, presto diventeranno tre (sono già presenti i nidi “Maricò” nel quartiere Montegrappa/Santa Rosalia, in via Pelligra 4, e “Pantera Rosa” nel quartiere Altarello, via Cortigiani 43). Il nido comunale “Drago” era stato chiuso nel 2007 a causa di problemi distributivi (carenza di spazi adeguati e funzionali rispetto a quanto richiesto dalle norme).

Nel 2018, utilizzando un finanziamento regionale e una quota di cofinanziamento comunale, sono partiti finalmente i lavori di ristrutturazione e di adeguamento, in seguito alla stipulazione del contratto di appalto. Nei prossimi giorni e settimane verranno ripulite tutte le stanze e gli spazi esterni, dove sono già stati piantati cespugli di rosmarino, salvia, lavanda così come un gelsomino e alcuni rampicanti. Presto arriveranno anche i giocattoli per gli interni e per il giardino e le ultime attrezzature a corredo. L’assessorato alla Scuola si sta impegnando per accelerare le procedure e per far sì che le bambine e i bambini (il nido potrà accoglierne trentadue) possano iniziare le attività educative in linea con il calendario scolastico.

«Stiamo facendo di tutto per accelerare i tempi» ha detto Aristide Tamajo, assessore alla Scuola del Comune di Palermo. «A breve vogliamo pubblicare un avviso straordinario per aprire le iscrizioni al nido Drago, permettendo a trentadue famiglie di accedere a un servizio essenziale già all’inizio dell’anno scolastico. Il quartiere, e in generale la quarta circoscrizione, ha estremo bisogno di vedere incrementata l’offerta educativa pubblica. Garantisco il massimo impegno da parte mia e degli uffici», conclude l’assessore.

«Una iniziativa importante che testimonia l’impegno di questa amministrazione nel voler ridare dignità all’edilizia scolastica palermitana e restituite agli studenti ambienti sicuri e funzionali allo svolgimento dell’attività didattica», così dichiara il sindaco Roberto Lagalla.