Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > App della questura anticipa un furto

App della questura anticipa un furto

Il sistema X-Law della questura di Napoli ha permesso di intercettare un furto.

Proprio come nel film Minority Report di Steven Spielberg, anche il nuovo sistema della questura di Napoli X-Law è in grado di individuare malviventi seriali, in modo da bloccarli preventivamente.

Il sistema è entrato i funzione a Napoli alla fine del 2018. Successivamente, è stato adottato anche dalla questura di Venezia. Il software è stato elaborato da un poliziotto. Funziona grazie ad un algoritmo che controlla all’interno di una banca dati in cui sono contenute le denunce sporte in precedenza.

In questo modo è possibile mappare il criminale e riuscire a prevedere le sue future mosse. Così, è stato possibile, poco prima delle 5 di questa mattina, arrestare un uomo di 48 anni per tentato furto.

L’uomo si aggirava con un borsone che conteneva oggetti da scasso in via  San Biagio dei Librai. Adesso il ladro dovrà rispondere di tentato furto.

Il sistema X-Law può essere quindi molto utile per fermare chi si dà al crimine abitualmente. Ora bisognerà vedere se verrà adottato anche da altre questure d’Italia. Se così fosse, potrebbe essere un grande passo avanti per fermare il crimine in modo preventivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *