Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Antonio Onnis loda l’eccellenza dell’ospedale di Perugia

Antonio Onnis loda l’eccellenza dell’ospedale di Perugia

La sanità del capoluogo umbro continua a far parlare di sé, stavolta in toni positivi. Il commissario Onnis loda l’eccellenza del servizio offerto.

Dopo il caos che si è imbattuto sull’Umbria, per via dell’inchiesta sulla sanità e sui presunti concorsi truccati presso l’Ospedale di Perugia, il commissario Onnis accende un barlume di positività. A seguito delle inchieste, il vicepresidente della giunta regionale Fabio Paparelli ha infatti nominato un commissario straordinario per il ‘Santa Maria della Misericordia’, il 66enne Antonio Onnis. “Sono onorato di aver ricevuto questa investitura e consapevole di arrivare in questa Azienda in un momento particolare. Sappiate che, nonostante l’impegno che la sfida richiederà, ho accettato con grande entusiasmo e spirito di servizio verso la comunità e con la consapevolezza delle responsabilità che comporta”, scrive Onnis in una lettere rivolta al personale sanitario perugino.

Il commissario ha fatto visita agli spazi dell’Ospedale di Perugia, e ha poi espresso solo parole di lode. Ne parla come di “una realtà blasonata”, che “si propone come un’eccellenza nello scenario nazionale”. “Da una prima e veloce ricognizione ho consapevolezza che, grazie al lavoro di tutti, i servizi sono stati erogati in perfetta continuità dal punto di vista della qualità delle cure”, ha poi detto. Il prossimo 6 maggio Onnis incontrerà i responsabili delle strutture. L’augurio che si fa Onnis è di poter “dare un contributo per il recupero della necessaria serenità e tranquillità e vi chiedo di operare con il consueto impegno e attenzione verso i cittadini”. “Sono convinto che riusciremo a fare squadra. Lavoreremo insieme per eliminare tutte le ombre e rimettere sotto la giusta luce il lavoro che quotidianamente voi operatori di questa struttura portate avanti con impegno e passione, nonostante le difficoltà”.