Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Alberone: prima insultano il tassista e poi lo rapinano

Alberone: prima insultano il tassista e poi lo rapinano

Aggrediscono un tassista e lo rapinano: arrestati due fratelli.

Due ragazzi di 18 e 19 anni hanno prima minacciato un tassista indiano e poi lo hanno derubato. Il fatto è avvenuto in via Satrico. I due fratelli erano a bordo di un’auto e hanno tagliato la strada ad un tassista indiano.

L’uomo stava procedendo nel senso di marcia corretto sulla Circonvallazione Appia. I due lo hanno raggiunto il tassista in Piazza Finocchiaro Aprile, dove l’uomo si è fermato al semaforo.

I ragazzi sono scesi e hanno iniziato a picchiare il tassista, costringendolo ad uscire dalla macchina. Non contenti, lo hanno anche rapinato.

Gli hanno infatti portato via il cellulare e l’incasso della giornata. Avviate le indagini subito, la pattuglia ha trovato i due grazie ad un video girato da un passante.

Nel video si vede infatti l’auto utilizzata dai due. Le forze dell’ordine hanno scoperto che l’auto era stata noleggiata. In questo modo, è stato possibile risalire all’identità del noleggiatore e dunque dei rapinatori.

L’auto è stata trovata in via Praia a Mare vicino ad un hotel. All’interno della stanza dei fratelli è stato trovato e sequestrato un panetto di hashish.

All’interno dell’auto, invece, è stato trovato un secondo panetto di hashish, uno di marijuana e il cellulare del povero tassista. Nella casa die fratelli, sono stati sequestrati oltre 15 barattoli contenenti fertilizzante minerale per un peso complessivo di quasi 5 chili, un estrattore di fumo e altri panetti di hashish e marijuana per un peso complessivo di circa 1173 grammi.

Adesso i due fratelli sono stati sottoposti al fermo per i reati di rapina con l’aggravante dell’odio razziale e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.