Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Aggressione con lesioni e rapina, Anzovino rinviato a giudizio

Aggressione con lesioni e rapina, Anzovino rinviato a giudizio

 

Dovrà rispondere di rapina, lesioni aggravate e danneggiamento Francesco Anzovino, 53enne del capoluogo pontino comparso ieri davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario la Rosa che lo ha rinviato a giudizio.

I fatti oggetto del procedimento risalgono al 12 dicembre 2016 quando l’uomo aveva aggredito con pugni, testate e schiaffi un uomo e gli aveva sottratto le chiavi dell’appartamento, la carta di identità e 40 euro. Poi aveva distrutto una carta Postepay e il telefono dell’uomo. L’aggressione era costata alla vittima un trauma della piramide nasale e una serie di contusioni multiple che avevano reso necessarie le cure dei medici del pronto soccorso del Goretti. Ieri mattina Anzovino, assistito dall’avvocato Alessandro Paletta, è comparso davanti al gup che a conclusione della camera di consiglio ha accolto la richiesta del pm e lo ha rinviato a giudizio: il processo inizierà il 19 settembre prossimo.