Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Aereoporto Trieste, si cerca nuovo socio

Aereoporto Trieste, si cerca nuovo socio

Il bando per la privatizzazione prevede che il nuovo socio avrà il 55% delle quote

TRIESTE – L’annosa questione dell’aeroporto del Friuli Venezia Giulia sembra trovare una conclusione. Ieri infatti è stata approvate dalla Giunta Fedriga una proposta che ha l’obiettivo di avviare il prima possibile una nuova procedura di cessione delle quote di Trieste Airport. Le linee guida del progetto sono state illustrate dall’assessore regionale a Infrastrutture e Territorio, Graziano Pizzimenti e prevedono la cessione del 55% delle quote, senza ulteriori opzioni di acquisto, a favore di un unico investitore di profilo nazionale o internazionale, in grado di supportare finanziariamente il piano degli investimenti 2016-23 della società Aeroporto Friuli VeneziaGiulia spa e, parallelamente, assicurare il miglioramento delle previsioni dei principali parametri tecnico-economici del piano industriale.

Tra gli ulteriori parametri evidenziati da Pizzimenti l’impegno che si assumerà il nuovo socio di maggioranza di rispettare l’incremento dei livelli occupazionali in presenza di aumento del Wlu (World load unit), ovvero dell’unità di carico corrispondente a 1 passeggero o 100 kg di merce, ma anche di non  esternalizzare servizi e di vendere le proprie quote per almeno cinque anni dal closing.