Sei in: Home > Edizioni Locali > Bologna > Accendono fornello a gas per scaldarsi, famiglia intossicata

Accendono fornello a gas per scaldarsi, famiglia intossicata

 

Tragedia sfiorata la scorsa notte nel Piacentino dove un’intera famiglia – marito, moglie e due bambini, richiedenti asilo di origine nigeriana – sono finiti in camera iperbarica in condizioni non gravi in seguito a un’intossicazione da monossido di carbonio. Secondo una prima ricostruzione la caldaia della casa in cui vivono – a Caorso – era rotta e, per scaldarsi, soprattutto i bimbi, hanno acceso i fornelli a gas della cucina.

Le esalazioni tuttavia li hanno intossicati. Marito e moglie, oltre ai due figli minorenni, sono stati soccorsi dagli operatori del 118 e successivamente trasportati all’ospedale di Fidenza (Parma) per essere sottoposti al trattamento in camera iperbarica.