ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 22 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Da Fiorella Mannoia a Lodovica Comello, il #FestivaldiSanremo è sempre più social e variegato

Molto varia la lista dei 22 big in gara per la sessantasettesima edizione del Festival di Sanremo.
Carlo Conti, quest’anno più che mai, ha evidentemente tentato di assecondare un pò i gusti di tutti: dai nostalgici agli amanti del rap, nessuna fetta di pubblico esclusa. Un festival social, al passo con i tempi e con i talent anche se, come ogni anno del resto, la scelta dei 22 big come rappresentanti della canzone italiana ha fatto, fa e farà discutere.
Tra tutti spicca il nome della grandissima Fiorella Mannoia al suo quinto Festival di Sanremo. La Rossa amatissima interprete sul palco dell’Ariston si è distinta negli anni proponendo 4 canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana senza però mai riuscire a vincere: Caffè nero bollente (1981), Come si cambia
(1984), Quello che le donne non dicono (1987), Le notti di maggio (1988). Quest’anno si presenta con il brano Che sia benedetta. Grande ritorno a Sanremo anche per un’altra grande quota rosa della musica italiana, la cantautrice Paola Turci che dal 2001, quando propose il brano Saluto d’inverno, scritto a quattro mani con Carmen Consoli, torna dopo 16 anni con “Fatti bella per te”. Paola Turci è alla sua decima partecipazione al festival e vanta una vittoria nelle nuove proposte nel 1989 con il brano Bambini con il quale vinse anche il Premio della Critica, riconoscimento che ricevette anche nel 1987, prima partecipazione nelle nuove proposte, con Il Primo tango, e nel 1988 per Sarò bellissima.
La presenza più inaspettata e discussa è forse quella della cantante e attrice friulana Lodovica Comello in gara con Il cielo non mi basta. Per chi non lo sapesse Lodovica è una delle protagoniste della telenovelas Violetta e conduttrice dell’ultima edizione di Italia’s Got talent e Singing in the car. In gara altre voci note del panorama femminile italiano ovvero Bianca Atzei la cui avventura sanremese inizia in qualche modo nel 2012 con Sanremo Social, dove propose il suo primo singolo La gelosia senza però riuscire ad arrivare in finale. Dopo diversi tentativi approda a Sanremo nel 2015 tra i campioni con la canzone Il solo al mondo classificandosi in 14esima posizione e quest’anno è nuovamente in gara con Ora esisti solo tu. Questa sarà la terza volta a Sanremo per Giusy Ferreri figlia del talent x Factor dove si distinse arrivando seconda nella prima edizione nel 2008. La cantante calcò il palco dell’Ariston già due volte nel 2011 con Il mare immenso e nel 2014 con Ti porto a cena con me. Quest'anno propone Fatalmente male.  Anche Chiara Galiazzo, vincitrice della sesta edizione di x Factor sarà in gara tra i big. Esordì sul palco dell’Ariston tra i campioni nel 2014 con il brano Straordinario e per questa sua seconda volta proporrà Nessun posto è casa mia.
Dopo la grande paura degli ultimi giorni, una grande gioia per tutti i fans di Al Bano, che nuovamente in buona salute ha appreso la notizia di essere uno dei protagonisti di questa edizione del festival. Tra tutti i big in gara, il cantante pugliese è senz’altro quello che l’Ariston lo conosce meglio. Sono passati ormai 48 anni da quel lontano 1968 quando si presentò per la prima volta al festival di Sanremo con la canzone La Siepe classificandosi in nona posizione. Dall’ora ha preso parte a 14 edizioni, vincendo nel 1984 in coppia con Romina Power con Ci sarà e quest’anno si presenta con “Di rose e di spine”. Mancava da tempo anche Michele Zarrillo un altro veterano del Festival con alle spalle 11 partecipazioni e una vittoria nel 1987 nella categoria nuove proposte con La notte dei pensieri. La sua ultima volta a Sanremo risale al quando 2008 quando si classificò 15esimo con L’ultimo film insieme. Quest’anno porterà Mani nelle mani.
Nella rosa delle voci maschili ci sarà anche il cantautore Ron che debuttò al festival nel 1970 in coppia con Nada con la canzone Pa diglielo a ma classificandosi in 7 posizione. Per lui questa è la settima volta al festival di Sanremo dove nel 1996 trionfò nei big in coppia con Tosca con la famosissima canzone d’amore Vorrei incontrarti fra cent’anni. Quest’anno Ron, canterà L’ottava meraviglia.
Ancora nessuna vittoria al Festival per il cantautore partenopeo Gigi D’Alessio che più energico e motivato che mai torna a calcare il palco dell’Ariston dopo 4 partecipazioni (Non dirgli mai 2000, Tu che ne sai 2001, L’amore che non c’è 2005, Respirare in coppia con Loredana Bertè 2012). Quest’anno gareggerà con La prima stella.
Nati proprio sul palco del Festival di Sanremo l’anno scorso grazie al concorso parallelo Sanremo Giovani, tra i big ci saranno anche Francesco Gabbani vincitore della categoria con Amen e del premio della Critica Mia Martini e il cantautore Ermal Meta che si classificò terzo con Odio le Favole. Gabbani proporrà Occidentalis Karma mentre Ermal Meta Vietato morire.
Quest’anno ci sarà anche il cantautore toscano Marco Masini alla sua ottava partecipazione al Festival. Masini ha un trascorso importante a Sanremo dove vinse per ben due volte, la prima all’esordio, con Disperato nel 1990 nella categoria nuove proposte e nel 2004 tra i campioni con L’uomo volante. Quest’anno gareggerà con il brano Spostato di un secondo.
Reclamato più volte nel corso della serata, il rap anche quest’anno trova spazio nella kermesse e a rappresentarlo sarà nuovamente il rapper napoletano Clementino alla sua seconda volta a Sanremo. L’anno scorso si classificò settimo con Quando sono lontano e quest’anno parteciperà con Ragazzi fuori. Ormai lontano dai suoi esordi come front man della band i Dear Jack con la quale partecipò ad Amici, Alessio Bernabei si presenta per la seconda volta a Sanremo come solista, con il brano Nel mezzo di un applauso.
Reduce dalla vittoria nell’ultima edizione di Amici, a Sanremo in gara tra i big ci sarà anche l’amatissimo Sergio Sylvestre per il quale Ermal Meta scrisse il suo brano d’esordio Big Boy, al Festival porterà Con te.
 Il bello del Festival di Sanremo nuova maniera è anche quello di poter trovare a confronto l’allieva con il maestro come nel caso di Fabrizio Moro ed Elodie. Professore nella scuola di Amici, Moro è l’autore del primo singolo di Elodie, Ci vorrebbe un’altra vita e adesso, si troverà a sfidarsi anche con lei. A Sanremo Moro è alla quarta partecipazione e ha vinto nella categoria giovani nel 2007 con Pensa. Elodie, seconda classificata nell’ultima edizione di Amici, parteciperà a Sanremo con Tutta colpa mia mentre Fabrizio Moro porterà Portami via.
Per la prima volta a Sanremo Michele Bravi vincitore della 7 edizione di X Factor con all’attivo un album e due ep poterà Il diario degli errori. Ci sarà anche Samuel, il chitarrista torinese e frontman dei Subsonica che gareggerà con Vedrai. Chiudono la rosa due abbinamenti freschi e giovani Il primo è quello che vede insieme la talentuosa attrice e cantante Giulia Luzi, protagonista del fortunatissimo musical Romeo e Giulietta, e reduce dalla trasmissione Tale e Quale Show, e il rapper Raige. I due per l’occasione proporranno il brano Togliamoci la voglia che vedrà il connubio tra il rap e il pop. Interessante featuring anche quello tra la vincitrice dell’ultima edizione di The Voice Alice Paba e il cantautore Nesli che fonderanno le loro vocalità e i loro stili apparentemente molto distanti in  Do retta a te.
Questi gli otto protagonisti di Sanremo Giovani: Leonardo Lamacchia, Tommaso Pini, Maldestro, Marianne Mirage, Lele Francesco Guasti Valeria Farinacci e Braschi.

 

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...