ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 25 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Si spacciano per operai della Telecom per rubare rame, 3 arresti

Cisterna -La Polizia ha arrestato tre uomini di 43, 44 e 51 anni che si sono finti operai della Telecom per rubare rame.
I tre ladri sono stati sorpresi a Roma, nel quartiere Prenestino, mentre erano intenti a rubare una notevole quantità di cavi in rame da un condotto della Telecom.
Gli agenti hanno notato un furgone a bordo del quale sono saliti i tre uomini, già noti alle forze dell’ordine per reati della stessa tipologia.
I poliziotti si sono insospettiti per l'anomala circostanza di vederli, a quell’ora del mattino, vestiti con tute da lavoro di colore arancione.
Così gli agenti hanno deciso di pedinarli, partiti in direzione Roma sono giunti nel quartiere Prenestino e i tre sono stati osservati mentre girovagando “visionavano” vari tombini di accesso al sottosuolo urbano, per poi fermarsi verso le 9 in via Sampiero di Bastelica dove hanno simulato l’inizio di lavori sistemando anche alcuni cartelli relativi a “Lavori in corso”.
Dopo aver delimitato l’area hanno provato quindi ad aprire un tombino e dopo, con una piccola gru che avevano sull’autocarro, hanno sfilato dal sottosuolo un lungo cavo in rame della Telecom, che hanno posto all’interno del mezzo.
A questo punto gli agenti sono intervenuti e hanno fermato i tre ladri.
La quantità di cavo asportata, circa 30 metri per un peso pari a circa sei quintali, è stata così immediatamente recuperata.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...