ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 28 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Nasce #CoReAli, il primo talent tutto ligure: è iniziata la ricerca dei talenti tra i 235 comuni

GENOVA- In Liguria ci sono certamente moltissimi talenti che non hanno ancora avuto il modo di emergere e farsi conoscere, quello che mancava, era un talent che non aspettasse gli artisti ma che li andasse a prendere direttamente sul territorio.
CoReAli, (concorso nazionale artisti liguri) nasce proprio con la logica di far partire la carriera di due artisti liguri. Come affermato dal direttore artistico del concorso, il leader dei Buio Pesto, il maestro  Massimo MoriniLa Liguria ha grande carenza di interpreti e cantautori giovani. Le nostre eccellenza si chiamano Annalisa Scarrone e Moreno Donadoni che sono entrambi usciti da Amici. Se questo talent ligure fosse già esistito, Annalisa che rispetto a Moreno ha dovuto fare più strada perché arriva da Carcare, sarebbe stata scoperta molto prima, in tre mesi” .
Quali sono gli elementi che caratterIzzano questo concorso? per quanto riguarda l’età dei partecipanti c’è solo un limite minimo ovvero la maggiore età ma non esiste limite massimo, non c’è limite di età per esprimere la propria arte.
L’iscrizione è gratuita e le categorie nelle quali ci si può iscrivere sono due: interpreti o cantautori.
 Le canzoni non devono essere necessariamente in italiano, è ammesso anche l’inglese e per i più audaci anche il dialetto. Tutti possono partecipare, purchè non ci sia un vincolo contrattuale discografico o artistico, e condizione necessaria è quella di essere residenti in un qualsiasi comune della Liguria da almeno 10 anni.
La novità assoluta sta nel dare pari opportunità a tutti i concorrenti tramite l’escamotage di mettere in competizione tra di loro gli abitanti delle stesso comune.
La competizione si articolerà in 3 fasi e si svolgerà via Internet, con eccezione della finale, che prevede uno show pubblico, un grande evento che coinvolgerà personaggi di fama nazionale.
La prima “Fase denominata Comunale” vede i concorrenti esibirsi in un videoclip amatoriale nel quale presentano la propria canzone, che verrà giudicata da una Direzione Artistica che decreterà 2 vincitori (uno per ogni categoria) per ogni comune ligure (235), per un totale di 470 candidati; gli interpreti sono obbligati a cambiare brano ad ogni fase, diverso per i cantautori che se lo vorranno potranno mantenere lo stesso pezzo fino alla fine.
Nella seconda fase chiamata Provinciale, i 470 candidati dovranno realizzare un nuovo videoclip: una giuria formata da 4 artisti di fama nazionale, dopo essersi confrontata con la Direzione Artistica, decreterà 2 vincitori (uno per ogni categoria) per ogni provincia, per un totale di 8 finalisti.
Nella terza fase, chiamata “Fase Regionale”, si terrà una competizione finale pubblica che si svolgerà in teatro, dove gli 8 finalisti si esibiranno dal vivo. Una giuria formata da 7 membri, di cui 6 professionisti di caratura nazionale di varie categorie legate a produzioni musicali e 1 membro di giuria popolare, decreterà i due vincitori assoluti dello show.
Cosa si vince?
I due vincitori avranno l’occasione unica di vedere pubblicato un proprio singolo, con il relativo videoclip che verrà promosso da parte della casa discografica milanese, la Rusty Records. Anche i comuni di residenza dei due artisti vincitori riceveranno un riconoscimento. Una trasmissione televisiva manderà in diretta la finale.
La competizione canora CoReAli è organizzata dall’Associazione Liguria Records della quale il musicista Simone Carabba è il titolare e gode del sostegno della Regione Liguria.
Regione Liguria sostiene questo progetto perché si tratta di un concorso che scopre i talenti in tutta la Liguria, valorizzando non solo i ragazzi, che possono partecipare come autori o come interpreti, ma anche il territorio. E’ un modo per stimolare il talento nei giovani affinché scrivano testi o interpretino canzoni, dando spazio alle loro capacità e alla loro creatività. In questo caso, poi, per la prima volta sarà il talent ad andare dai ragazzi e non i ragazzi a andare al talent: nella prima fase della selezione ci sarà un vincitore per ciascuna delle due sezioni, cantautori o interpreti, per ognuno dei 235 comuni liguri, dai più piccoli ai più grandi. I vincitori assoluti delle due categorie saranno premiati nel corso di uno spettacolo finale, che sarà l’evento culturale vero e proprio. Il nostro auspicio è che da questo concorso emergano talenti che poi Regione possa coltivare nelle sue prossime iniziative. Coreali è anche perfettamente in linea con le altre attività che stiamo realizzando: penso ai Cantautori nelle scuole e alla Notte dei Talenti, che torna quest’anno, potenziata, durante il Salone Orientamenti di novembre. La Liguria è la terra del Festival di Sanremo ed è stata la culla dei più grandi cantautori italiani: è anche per questo che abbiamo deciso di sostenere questo progetto”.Questo quanto affermato con entusiasmo dall’Assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo.
Come fare per partecipare?
 È molto semplice, basta visitare il sito www.coreali.it e sccricare il regolamento.
Se abitate in Liguria, amate il canto e non vedete l’ora di dar voce alla vostra passione non avete più scuse per rimanere nascosti, non potete perdere questa occasione, CoReAli vi aspetta!
per vedere l'intervista clicca qui 

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...