ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 29 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Ilva- C'è relazione “causa-effetto tra emissioni industriali e danno sanitario”

Bari -E' stato realizzato uno studio dal Centro Salute e Ambiente della Regione Puglia, in collaborazione con il dipartimento di Epidemiologia del Servizio sanitario regionale del Lazio, della Asl di Taranto, di Arpa Puglia e di Ares Puglia, che attesta la relazione “causa-effetto tra emissioni industriali e danno sanitario”.
Tra i bambini di età compresa tra 0-14 anni residenti a Taranto, si sono osservati eccessi importanti per le patologie respiratorie.
Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha precisato che “oggi abbiamo una riunione straordinaria di giunta nella quale dovremo valutare se impugnare davanti alla Corte Costituzionale l'ultimo decreto Ilva”.
I soggetti presi in esame sono 321.356 persone residenti tra il 1 gennaio 1998 e il 31 dicembre 2010 nei comuni di Taranto, Massafra e Statte.
Sono stati tutti seguiti fino al 31 dicembre 2014.
Si è accertato che le polveri sottili e l'anidride solforosa sono responsabili di nuovi casi di tumore al polmone.
Lo studio, inoltre, ha evidenziato che l'esposizione alle polveri industriali è responsabile del 4% in più di mortalità.
In particolare, l'aumento di mortalità per tumore polmonare è del 5%, mentre la percentuale sale al 10% per infarto del miocardio.
Quanto alla mortalità per effetto della anidride solforosa, questa registra un aumento del 9%: in particolare +17% per tumore polmonare, +29% per infarto del miocardio

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...