Streaming
Sei in: Home > Archivio > Sub “aggredito” da una tartaruga?

Sub “aggredito” da una tartaruga?

Brindisi – Ha raccontato di essere stato afferrato per una pinna da una tartaruga che avrebbe tentato di trascinarlo sul fondo. Brutta avventura ancora tutta da verificare quella di un sub 71enne che ha rischiato l'annegamento nelle acque di Savelletri di Fasano (Brindisi).
L'uomo, soccorso ha raccontato ai militari della guardia costiera di essere stato attaccato dalla tartaruga ma esistono dei dubbi sulla sua versione dei fatti. Non si ha notizia, in precedenza, di aggressioni da parte di tartarughe di mare, animali pacifici che sfuggono il contatto con gli esseri umani.
L'uomo, originario di Locorotondo (Bari), e' ora ricoverato all'ospedale di Ostuni (Brindisi) e non e' in gravi condizioni. E' stato avvistato, mentre si sbracciava e urlava a 200 metri dalla riva, dal bagnino della spiaggia privata della struttura ricettiva Masseria San Domenico, Antonio Proto, che si e' avvicinato al 71enne che praticava pesca subacquea in apnea e lo ha condotto a riva.
Gli esperti si dicono “molto perplessi” per il racconto. Si tratterebbe del primo attacco di una tartaruga.