10 febbraio Giorno del Ricordo, le iniziative a Milano

Nel pomeriggio si terrà la cerimonia di intitolazione del giardino di via Einstein alla memoria di Norma Cossetto.

Domani, lunedì 10 febbraio, Il Comune di Milano celebra il Giorno del Ricordo per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Alle ore 11.30, si terrà una cerimonia commemorativa in Largo Martiri delle Foibe. Inoltre, alle 14.30 si terrà la cerimonia di intitolazione del giardino di via Einstein alla memoria di Norma Cossetto, la studentessa istriana stuprata e gettata viva in una foiba nei pressi di Villa Surani dai partigiani jugoslavi. All’evento, dopo lo scoprimento della targa, prenderanno la parola tra gli altri Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano, e Paolo Guido Bassi, presidente del Municipio 4. “Questa intitolazione – afferma Bassi – è stata chiesta dal Municipio 4 e siamo felici di poterla celebrare nel giorno dedicato alla memoria delle vittime delle Foibe e del dramma patito da centinaia di migliaia di persone costrette ad abbandonare la loro terra perché ‘colpevoli’ di essere italiane. A 100 anni dalla nascita, finalmente, anche Milano dedica un luogo al ricordo di questa ragazza, per molti considerata un simbolo delle tante vittime senza nome scomparse nelle cavità carsiche”.

A entrambi gli appuntamenti presenzierà una rappresentanza dell’Amministrazione comunale. Come da indicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, inoltre, le bandiere nazionale, europea e civica degli edifici pubblici verranno esposte a mezz’asta.