ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 6 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

03/16/2022 – 12:15 – Borghi e villaggi rurali protagonisti di una tavola rotonda online nell’ambito del piano integrato tematico Pa.CE – patrimonio cultura economia

Indietro

L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio comunica che venerdì 18 marzo verrà organizzato il tavolo tematico dal titolo “Valorizzazione dei borghi e villaggi rurali” che si terrà in videoconferenza dalle ore 16 alle ore 17.45.

Un incontro online aperto a tutti dedicato all’architettura tradizionale nel territorio ALCOTRA, ossia quell’area geografica tra Italia e Francia che unisce le Alpi al mare anche nota come Alpi Latine, coinvolta nel Programma INTERREG di cooperazione transfrontaliera tra i due Paesi confinanti.
Un territorio strategico che il PITEM PACE si propone di preservare attraverso la valorizzazione delle sue realtà culturali e della loro evoluzione congiunta nel tempo.
Un progetto di coordinamento e tre progetti tematici basati su una divisione cronologica comune che identificano strategie di recupero e di scambio di buone pratiche: Far Conoscere, Salvaguardare, Scoprire per Promuovere.
Le azioni sono mirate alla conoscenza e salvaguardia del patrimonio, materiale e immateriale, per dare agli utenti e al pubblico strumenti utili a comprendere il valore culturale del territorio.

I risultati dei progetti si inseriscono in una prospettiva di sviluppo economico e di attrattività turistica il cui obiettivo è quello di aumentare la conoscenza dei territori, in particolare dei beni culturali cosiddetti “minori” e del patrimonio immateriale, al fine di amplificarne e potenziarne i flussi turistici.

La conferenza di venerdì 18 marzo sarà l’occasione di conoscere e condividere i lavori dedicati allo studio, alla tutela e alla valorizzazione di importanti e significative testimonianze di architettura tradizionale tra Liguria e Alpi di Alta Provenza, tra Piemonte e Valle d’Aosta.

La conferenza, che sarà aperta a tutti, si svolgerà sulla piattaforma Zoom al link: https://invallee.zoom.us/j/87051781956?pwd=dTBFU1BvMVpTWXZDWjVuRGZxakNnQT09

Il patrimonio culturale costituisce un forte e imprescindibile elemento identitario di un territorio, ancor più rilevante in quanto fattore di coesione per un’area come quella transfrontaliera dell’ALCOTRA dove numerose e significative sono le testimonianze di una comune identità culturale” – sottolinea la Soprintendente per i Beni e le Attività culturali Cristina De la Pierre -. “La tavola rotonda sull’architettura rurale si rivela un importante momento di condivisione ad ampio raggio utile a rafforzare premesse e obiettivi nonché a consolidare il procedere parallelo dell’intero gruppo di lavoro e, aspetto non secondario, a comunicare in itinere quanto si sta facendo”.

Dice l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz: “Ricordare che il Piano Integrato Tematico Pa.C.E. (Patrimonio-Cultura-Economia) è il primo interamente dedicato ai temi culturali in cui le voci Patrimonio e Cultura si uniscono alla voce Economia indicando come una profonda conoscenza e una strategica comunicazione contribuiscano all’aumento non solo della visibilità e, per caduta, dell’attrattività turistica di un territorio transfrontaliero così particolare”.

Per informazioni:
Struttura Analisi scientifiche, conservazione e progetti cofinanziati
Ufficio Progetti cofinanziati
Palais Lostan – Place Severino Caveri, 1
11100 AOSTA
sede ufficio: via Sant’Orso, 10 – Aosta
telefono: 0165.364820
e-mail: u-progetticofinanziati@regione.vda.it

0224
us

Fonte: Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta

Allegati:

  • 18.03.2022_arch.tradizionale.pdf
    Indietro