Sei in: Home > Nazionale > Economia > Nuova alleanza #Cgil , #Cisl , #Uil

Nuova alleanza #Cgil , #Cisl , #Uil

Grazie all'accordo di portata storica raggiunto tra Agci, Confcooperative, Legacoop e Cgil, Cisl, Uil è stato possibile dare il via al percorso di accorpamento di Cooperlavoro, Previcooper e Filcoop, i tre fondi di previdenza complementare al quale aderiscono i lavoratori del sistema cooperativo.
Con oltre 117.000 iscritti e 1,8miliardi di euro di patrimonio in gestione, il fondo unico della cooperazione diventerebbe uno tra i maggiori fondi pensione per iscritti (5° posto) e patrimonio (8 ° posto).
Si tratta del più consistente progetto di fusione tra fondi pensione realizzato in Italia nell’ambito privato.
L'obiettivo della fusione è quello di coniugare al meglio efficienza e rappresentanza, favorendo, attraverso il raggiungimento di dimensioni più competitive, una rendita migliore agli iscritti.
Le parti si sono impegnate ad attivare tutte le iniziative necessarie per rilanciare e sostenere le adesioni anche per via contrattuale alla previdenza complementare con il fine di promuovere cultura ed educazione previdenziale.

Potrebbe interessarti anche...

Disoccupazione giovanile: risale al 40,1%

I dati Istat parlano di un tasso di disoccupazione a dicembre che è rimasto stabile …