Sei in: Home > Nazionale > Economia > Nuova alleanza #Cgil , #Cisl , #Uil

Nuova alleanza #Cgil , #Cisl , #Uil

Grazie all'accordo di portata storica raggiunto tra Agci, Confcooperative, Legacoop e Cgil, Cisl, Uil è stato possibile dare il via al percorso di accorpamento di Cooperlavoro, Previcooper e Filcoop, i tre fondi di previdenza complementare al quale aderiscono i lavoratori del sistema cooperativo.
Con oltre 117.000 iscritti e 1,8miliardi di euro di patrimonio in gestione, il fondo unico della cooperazione diventerebbe uno tra i maggiori fondi pensione per iscritti (5° posto) e patrimonio (8 ° posto).
Si tratta del più consistente progetto di fusione tra fondi pensione realizzato in Italia nell’ambito privato.
L'obiettivo della fusione è quello di coniugare al meglio efficienza e rappresentanza, favorendo, attraverso il raggiungimento di dimensioni più competitive, una rendita migliore agli iscritti.
Le parti si sono impegnate ad attivare tutte le iniziative necessarie per rilanciare e sostenere le adesioni anche per via contrattuale alla previdenza complementare con il fine di promuovere cultura ed educazione previdenziale.

Potrebbe interessarti anche...

Ma del debito pubblico chi ne parla?

Il debito pubblico sale, ammontando a circa il 137.5% del PIL, ma non sembra parlarne nessuno. …