Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Zona arancione, ora è possibile presentare le domande di risarcimento

Zona arancione, ora è possibile presentare le domande di risarcimento

Ne hanno diritto imprese e professionisti che hanno già compilato il modello Ae

Da oggi e fino al 28 febbraio le imprese e i liberi professionisti che hanno segnalato – tramite modello Ae – di avere patito danni a causa del crollo di ponte Morandi, potranno presentare domanda per l’erogazione del contributo riconosciuto. Le domande dovranno essere presentate alla Camera di Commercio di Genova a mano, in via Garibaldi 4, tramite raccomandata o via pec.

Nei giorni scorsi il commissario delegato per l’emergenza Giovanni Toti ha stabilito i criteri e le modalità per l’erogazione delle somme. Le aziende interessate sono quelle con sede nella zona arancione: municipi Valpolcevera, Centro Ovest e Medio Ponente.

Il risarcimento è previsto per le imprese e i professionisti che hanno avuto un decremento del fatturato da 14 agosto al 29 settembre (data di entrata in vigore del Decreto Genova) rispetto al valore mediano dello stesso periodo nel triennio precedente 2015/2017, sino a un massimo di 200 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *