Sei in: Home / Edizioni Locali / Ancona / Zingaretti parla da #PiazzaGrande Marche: “Bisogna cambiare per ridare speranza al paese”

Zingaretti parla da #PiazzaGrande Marche: “Bisogna cambiare per ridare speranza al paese”

Martedì 6 novembre, presso l’Auditorium Fiera delle Pesca di Ancona, si è tenuto l’evento ‘#PiazzaGrande Marche con Zingaretti’. Le parole del candidato alla segreteria Pd.

Il presidente del Lazio Nicola Zingaretti è stato ad Ancona per l’iniziativa Piazza Grande, una serie di eventi che il governatore organizzato per lanciare la sua candidatura al Congresso del Pd. #PiazzaGrande Marche con Zingaretti si è tenuto martedì 6 novembre dalle 18 presso l’Auditorium Fiera delle Pesca di Ancona. Zingaretti per l’occasione era affiancato dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dal presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo.

Secondo il candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico, il Partito Democratico “è utile se serve all’Italia. Il governo è legittimato dal voto ma non ce la fa”, ed è per questo che il Pd deve lavorare per “costruire una nuova speranza per l’Italia”. Il “limite del governo lo stanno pagando gli italiani, le famiglie, le imprese, le prospettive di ragazzi e ragazze. Questo Paese si aspetta un’alternativa una speranza diversa. Credo che il ruolo del Pd sia molto importante ma bisogna cambiare. Non far finta che non sia accaduto nulla: abbiamo perso in cinque anni tutto quello che si poteva perdere eccetto le Europee. Se dopo cinque anni non siamo in grado di produrre una svolta, di produrre nuove idee sarà difficile rappresentare un’alternativa”.

Piazza Grande e il progetto di Nicola Zingaretti per “tornare a crescere”.

“Il domani appartiene a chi ha il coraggio di inventarlo. Ora basta. Possiamo continuare a lamentarci, dividerci, isolarci fino alla disillusione e all’irrilevanza, oppure possiamo decidere di guardare all’avvenire come al territorio della speranza, della solidarietà, delle opportunità per tutti. Questo a me sembra il cuore del problema: come reagire, cambiare tutto, offrire una speranza all’Italia, all’Europa, al futuro”. Con queste parole Zingaretti spiega il pensiero alla base di #PiazzaGrande.

“L’Italia in questi anni ha superato una crisi drammatica ma non siamo riusciti a tenere insieme una società coesa e solidale. Questo fa esplodere la rabbia. Sfruttare ai propri fini questa rabbia è immorale, assumere questo come il problema da risolvere è la nostra missione. Non saranno i partiti dell’egoismo e del rancore a ridare una prospettiva a questo grande Paese.”

“Serve un nuovo patto per tornare a crescere garantendo l’equità, la giustizia sociale e il senso di umanità. Serve un nuovo patto per ridurre le disuguaglianze e restituire il futuro alle giovani generazioni. Venite tutti. Portate passione, idee, fiducia nell’altro, creatività, voglia di lottare”. Con questo appello Zingaretti ha raccolto il supporto di 200 sindaci italiani.

 

Check Also

Ungaro (PD): i tagli del Governo per la promozione del Made in Italy, un grande errore

“Scopriamo dai colleghi del Senato, Giacobbe e Garavini, che il Decreto fiscale in questi giorni in discussione …