Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Cinema > Zalone a Trieste per le ultime scene di “Tolo tolo”, in uscita nel 2020

Zalone a Trieste per le ultime scene di “Tolo tolo”, in uscita nel 2020

image_pdfimage_print

Il comico Checco Zalone ha scelto Trieste come set per il suo ultimo film “Tolo tolo”. Da lunedì le riprese nel centro della città.

Da lunedì 26 agosto fino a sabato mattina 1 settembre, verranno effettuate nelle vie del centro cittadino le riprese del prossimo film di Checco Zalone “Tolo Tolo”. In particolare nelle serate e nelle nottate del 26, 27 e 28 saranno interessate la piazza Ponterosso, via Bellini e il canale, mentre dalla sera del 28 e fino la mattina del 1 settembre, piazza Unità, la Scala Reale e il molo Audace. Saranno utilizzate circa 500 comparse, di cui circa 200 persone di origine africana, e saranno presenti alcuni mezzi della Polizia di Stato e figuranti che indosseranno l’uniforme. Sarà anche utilizzata una macchina del fumo.

Nella sua nuova fatica cinematografica Zalone vestirà i panni di un comico napoletano minacciato da un boss malavitoso e volerà fino in Kenya, più precisamente nella città di Malindi, località costiera di Watamu. Nel film Checco sarà affiancato anche da un carabiniere, il quale diventa suo amico e compagno di peripezie. Il lungometraggio sarà disponibile nelle sale dal 1 gennaio 2020. A Trieste Zalone girerà le scene finali del film, coinvolgendo nel complesso migliaia di comparse e una troupe composta da oltre 120 persone. “Per la scena finale di Tolo Tolo il regista cercava una città italiana, fuori dalla Puglia in cui sono stati girati i precedenti film di Zalone, che fosse riconoscibile da tutti e che si prestasse al tempo stesso a ospitare scene con un gran numero di comparse. La nostra città si è rivelata quella giusta, l’ambientazione non sarà immaginaria e Trieste verrà citata esplicitamente”, spiega il Presidente della Film Commision del Friuli Venezia Giulia, Federico Poillucci.