Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Zaia: “Mi preparo alla guerra costituzionale”

Zaia: “Mi preparo alla guerra costituzionale”

Luca Zaia minaccia di prepararsi alla guerra costituzionale se il Veneto non otterrà l’autonomia alle condizioni richieste.

Il governatore del Veneto Luca Zaia sulla questiona autonomia ha detto di essere pronto alla “guerra costituzionale”. Zaia ha in programma di smontare la bozza d’intesa consegnata al ministro degli Affari regionali Francesco Boccia a fine settembre e porterà in consiglio regionale “una proposta di legge per ciascuna delle 23 materie contenute in quei 68 articoli. Si parte dall’Istruzione e poi via via il resto. Visto che lo Stato non ci ascolta, le trasformeremo in norme regionali, se necessario restando in aula la notte, con sedute fiume. Il governo ce le impugnerà, questo è sicuro: vorrà dire che daremo alla Corte costituzionale un bel po’ di lavoro.”

Zaia ha sottolineato che: “Rispetto Boccia e non mi attendo tutto subito, non do ultimatum. Ma sono già passati due anni e Roma continua ad essere inadempiente nei nostri confronti. La pazienza è la virtù degli intelligenti ma a tutto c’è un limite. Il cambio di maggioranza? Non c’entra niente, ho usato toni duri anche con il Conte 1, resto convinto che abbia perso un’occasione storica. Ora mi atterrò ai fatti: se i segnali che arriveranno dalla capitale saranno incoraggianti, benissimo, procediamo; ma se qualcuno pensa di continuare a fare melina e insabbiare tutto, noi andiamo in consiglio regionale”.