ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 17 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Yemen: media, 3 bimbi uccisi in attacco artiglieria a Taiz

 

Tre bambini sono stati uccisi e altri tre sono stati gravemente feriti nello Yemen sud-occidentale, nella città contesa di Taiz, da colpi di artiglieria sparati, secondo la tv di Stato controllata dalla coalizione filo-saudita, da miliziani Huthi filo-iraniani.

Le informazioni non possono essere verificate in maniera indipendente sul terreno ma media internazionali confermano il bilancio citando fonti mediche a Taiz.

L’attacco ha preso di mira un quartiere della città controllata dalle forze filo-saudite e sotto assedio dagli insorti Huthi, sostenuti dall’Iran.
Secondo le fonti i feriti sono gravi e il bilancio potrebbe aggravarsi. Uno dei minori feriti ha perso le gambe, riferiscono i medici.
La guerra in Yemen tra forze lealiste, sostenute da Riad e dagli Emirati Arabi Uniti, e insorti Huthi, appoggiati dall’Iran prosegue dal 2014. Il conflitto tra le parti è scoppiato dopo anni di altre violenze intestine innescatesi sin dal 2004 e acuitesi dopo la repressione governativa delle proteste popolari anti-governative del 2011.
Secondo l’Onu, la guerra in Yemen ha finora causato l’uccisione di migliaia di persone e lo sfollamento di milioni di altre dando vita a una delle peggiori crisi umanitarie del pianeta.