Breaking News Streaming
Sei in: Home / Articoli / Cronaca / Violenza contro moglie e suoceri, arrestato per atti persecutori

Violenza contro moglie e suoceri, arrestato per atti persecutori

Un uomo di 41 anni residente a Perugia è stato arrestato per atti persecutori dopo reiterate minacce e percosse prima contro la moglie, poi contro i suoceri.

La Polizia ha arrestato un uomo di 41 anni residente a Perugia con l’accusa di atti persecutori. L’uomo, infatti, aveva adottato comportamenti violenti nei confronti della moglie, con percosse e minacce reiterate nel tempo, per i quali aveva già ricevuto una procedura di ammonimento per violenza domestica. In seguito la moglie e i figli erano stati ricollocati in una struttura protetta, così l’uomo aveva rivolto le sue abitudini violente verso i suoceri. La Questura spiega che negli anni il 41enne avrebbe aggredito la moglie sia fisicamente sia verbalmente, in un crescendo di aggressività, a volte anche di fronte ai figli minorenni.

Negli anni la violenza e gli atti persecutori sono diventati sempre più aggressivi, fino a che lo scorso 12 novembre la donna, di 35 anni, ha raccolto il coraggio a due mani e si è presentata alla polizia per denunciare la situazione e chiedere protezione alle forze dell’ordine. Lo scorso sabato l’uomo si è presentato a casa dei genitori della moglie, costringendo il suocero ad andare con lui in una stazione di servizio per fare rifornimento di benzina, senza però specificare l’uso che ne avrebbe fatto. La suocera, preoccupata, ha dato l’allarme alla polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *