Sei in: Home > Edizioni Locali > Violenza a Itri: aggrediti carabinieri

Violenza a Itri: aggrediti carabinieri

Nella notte di sabato, i carabinieri della Stazione di Itri hanno tratto in arresto un 57enne del posto per i reati di violenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio e minaccia.

L’uomo, dopo aver scavalcato il muretto e la ringhiera di una casa, è stato notato prima da due ragazzini, poi dalla madre dei minori, che si trovava in giardino. La donna, ovviamente spaventata, ha intimato all’intruso di andare via, richiedendo nel contempo l’immediato intervento al 112.

A quel punto il 57enne si è allontanato scavalcando nuovamente la recinzione, ma, nell’andare via, non ha mancato di minacciare la padrona di casa: se avesse parlato dell’accaduto, le avrebbe fatto del male.

A stretto giro, per fortuna, l’intruso è stato bloccato dai carabinieri, che l’hanno quindi accompagnato presso i locali della Tenenza di Gaeta per le formalità di rito. Anticipate da una coda all’insegna delle botte: in caserma l’uomo ha aggredito i militari, procurando loro diverse lesioni giudicate comunque guaribili in pochi giorni.