Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Milano > Vincenzo Novari è il Ceo di Milano-Cortina 2026

Vincenzo Novari è il Ceo di Milano-Cortina 2026

Getty Images

Il manager Vincenzo Novari è stato nominato amministratore delegato del Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026. Secondo Fontana, il profilo “più idoneo e opportuno”.

Vincenzo Novari è il Ceo di Milano-Cortina 2026. Il nome dell’amministratore delegato del comitato dei Giochi invernali è stato annunciato dal ministro delle politiche giovanili e dello sport Vincenzo Spadafora al termine della riunione che si è svolta a Roma.

Novari è considerato un manager a tutto tondo. Genovese, 60 anni, laureato in Economia aziendale all’università di Genova, è stato amministratore delegato di 3Italia dal 2001 al 2016, fino alla fusione con Wind. Inizia a lavorare nel 1987 presso Parfume et Collections (gruppo L’Oréal) come Direttore Marketing. Rimane in L’Oréal fino al 1992 poi dal 1993-1995 è nel Gruppo Danone (Johnson Wax e in Saiwa). Per Omnitel Pronto Italia S.p.A. è Direttore Marketing nel 1995, nel 1996 ne diventa Vice-Presidente delle vendite, marketing e logistica

Nel 1999 diventa Amministratore Delegato di Omnitel 2000 S.p.A. Fonda nel 2000 Andala S.p.a di cui è Amministratore Delegato sin dall’inizio, lo rimane quando Andala diventa 3 Italia e lascia solo nel dicembre 2016 quando 3 Italia e Wind si fondono. Nell’ottobre 2016 fonda SoftYou, una startup nel campo del business e dei servizi a valore aggiunto. Sempre nello stesso anno diventa Special Advisor Italia per CK Hutchinson. E’ noto alle cronache rosa come il fidanzato di Daniela Ferolla, ex Miss Italia.

Il commento del governatore Fontana.

“Abbiamo scelto all’unanimità il profilo che ci sembrava più idoneo e opportuno”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta la decisione di designare Vincenzo Novari come ‘ceo’ del Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici. “La decisione – ha proseguito il governatore della Lombardia – è frutto dell’analisi dei curricula esaminati, tutti profili eccellenti che meritano un ringraziamento per essersi proposti a ricoprire questo importante incarico. Da oggi possiamo dire che in termini di operatività è stato compiuto un importante e decisivo passo in avanti”.

“Un’operatività – ha aggiunto Fontana – che troverà ad esempio riscontro il 10 e 11 dicembre, a Milano, a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio Regionale, dove organizzeremo un importante ‘Seminario orientativo’ al quale saranno inviati tutti i soggetti che, a vario titolo, saranno coinvolti direttamente o indirettamente, nell’organizzazione di Milano-Cortina 2026”.

Il presidente Fontana ha quindi commentato anche l’esito dell’incontro, avvenuto in tarda mattinata, con il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli: “Ho chiesto espressamente al ministro di iniziare a dar corso ai primi lavori. Le nostre sollecitazioni sono mirate a sbloccare quelle opere che sono già progettate e finanziate. Inoltre – ha concluso Fontana – il ministro ci ha comunicato l’impegno per ottenere ulteriori risorse dal Ministero dell’Economia per realizzare altri interventi infrastrutturali necessari in vista delle Olimpiadi 2026”.