Sei in: Home > Edizioni Locali > Villa Pamphilj: nuovo sgombero della Casina Rossa

Villa Pamphilj: nuovo sgombero della Casina Rossa

Questa mattina c’è stato un nuovo sgombero della Casina Rossa nel parco di Villa Pamphilij.

Il XII gruppo della Polizia locale di Roma Capitale ha eseguito l’ennesimo sgombero della Casina Rossa a Villa Pamphilj. La Casina Rossa fa parte del guppo di stabli che erano stai posti sotto sequestro dalla forze dell’ordine il 14 dicembre del 2017.

I sigilli erano stati violati dagli occupanti abusivi. Adesso sono stati ripristinati. Quando la polizia ha effettuato il blitz la Casina Rossa era vuota, non c’era nessun aoccpuante abusivo.

Al suo interno sono state trovate solo delle suppellettili e dei panni stesi. Ma l’operazione non è finita con il blitz di questa mattina.

Dopo le forze dell’ordine, infatti, interverrano anche Ama, dei Pics e del Servizio Giardini. Sarà infatti necessario bonificare l’area dopo che gli occupanti abusivi sono stati cacciati.

Il blitz è stato possibile grazie all’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale e del tavolo di coordinamento del parco di Villa Doria Pamphilj.

Quest’ultimo è stato istituito lo scorso febbraio. È presediuto da Marco Andrea Doria e si occupa del rilancio del parco in quanto importante lugo dal punto di vista architettonico e ambientale.