Sei in: Home > Edizioni Locali > Vicenza: evade il fisco per scommettere

Vicenza: evade il fisco per scommettere

image_pdfimage_print

Scommetteva grazie ai proventi dell’evasione fiscale: la Guardia di Finanza gli ha sequestrato un immobile.

Un imprenditore bassanese utilizzava i proventi dell’evasione fiscale per giocare d’azzardo. Per questo motivo, la Guardia di Finanza gli ha sequestrato parte dell’immobile sede della ditta.

Tutto è iniziato con delle verifiche fiscali portate avanti a tappetto dalle fiamme gialle del gruppo di Bassano del Grappa. L’uomo adesso è stato denunciato per non aver presentato la dichiarazione dei redditi dell’anno 2017, evadendo così 84.814 euro di Irpef.

Le indagini erano iniziate per individuare i giocatori incoerenti, dal momento che c’erano delle anomalie tra i redditi dichiarati e le ricariche effettuate sui suoi conti.

A quel punto, una volta individuati quelli che potenzialmente potevano corrispondere al profilo, le indagini venivano approfondite.

Secondo le stime della Guardia di Finanza, l’imprenditore ha evaso circa 250 mila euro tra Irpef e Iva tra il 2014 e il 2018. Nello stesso periodo, aveva scommesso 130 mila euro. Con ogni probabilità, ha usato parte dei soldi evasi per continuare a giocare d’azzardo.