ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Verso una comunità amica delle persone con demenza

Il progetto investirà varie aree territoriali della città (la collina est e i quartieri S. Giuseppe – S. Chiara – S. Pio X) e avrà come obiettivo un percorso di informazione e sensibilizzazione delle varie “componenti” delle comunità attorno ai temi della demenza, della sua prevenzione e del sostegno delle persone affette da tale patologia e di chi se ne prende cura.

Immagine decorativa

Le aree d’intervento saranno:

  • informazione e sensibilizzazione, per aumentare l’attenzione e la conoscenza del tema delle demenze; ciò richiederà un investimento generalizzato sulla popolazione, sulle sue organizzazioni territoriali e di volontariato, sulle attività sociali e di sicurezza del cittadino, sulle attività economiche e più in generale sugli stakeholder;
  • confronto intergenerazionale, per promuovere l’incontro fra il mondo dei bambini e dei ragazzi e quello degli anziani con particolare attenzione alla tematica della demenza e del decadimento cognitivo, nonché di promuovere e valorizzare il ruolo sociale dell’anziano;
  • prevenzione e promozione della salute, con l’obiettivo di promuovere stili di vita corretti e attività di invecchiamento attivo (l’Istituto superiore di sanità indica che stili di vita corretti e vita socialmente attiva possono ridurre del 30 per cento l’incidenza delle demenze nella popolazione anziana).

Il gruppo di lavoro, che svolgerà un ruolo di promozione e sostegno delle varie iniziative da mettere in campo nelle singole realtà territoriali, sarà composto dal Servizio Welfare e Coesione sociale del Comune di Trento, dall’Associazione Alzheimer Trento odv, dalle Apsp Margherita Grazioli, Civica di Trento (Centro diurno Alzheimer) e Beato de Tschiderer.

I dettagli nel testo dell’avviso.