Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Vento a cento all’ora, in Trentino torna la paura

Vento a cento all’ora, in Trentino torna la paura

 

E’ arrivato come previsto il vento forte che ieri sera ha battuto tutta la provincia con raffiche superiori ai 100 chilometri all’ora. Una situazione meteo che ha fatto tornare la paura dopo la tempesta di fine ottobre.

In questa foto si vede uno degli interventi della serata per un albero caduto sulla provinciale di Piné alle 19, poco sopra il bivio per Fornace. Nessun ferito, per fortuna. Un pullman e decine di auto che salivano fatte tornare indietro e deviate verso Madrano. In azione due squadre dei vigili di Baselga guidate dal capo plotone Lucio Moser.

Lungo la Valsugana dei newjersey del cantiere all’altezza di San Cristoforo si sono spostati e per questa ragione sono stati allertati i vigili del fuoco di Pergine che hanno messo in sicurezza la viabilità. Anche a Borgo Valsugana vigili del fuoco al lavoro per delle recinzioni di un cantiere pericolanti da assicurare mentre tante sono le chiamate per principi di incendi dovuti alle canne fumarie.

Da metà pomeriggio di ieri, alla tarda mattinata di oggi, tutta la provincia è stata battuta da vento molto forte proveniente da nord. Ecco il messaggio della Protezione civile: «Le raffiche più intense sono attese nella tarda serata di oggi (ieri) quanto potranno raggiungere diffusamente gli 80-100 chilometri all’ora, con punte localizzate anche superiori ai 120, specie sui settori orientali e meridionali. Dopo questa fase particolarmente intensa si prevede una graduale attenuazione dell’intensità dei fenomeni, che dovrebbero cessare nella serata di domani (oggi), martedì» scriveva il bollettino meteo.

Il tempo oggi è previsto soleggiato e molto ventoso con temperature in sensibile calo in quota, mentre in valle le minime saranno in aumento e le massime in calo. Domani, mercoledì, soleggiato con venti in attenuazione con temperature basse nei valori minimi, in aumento in quelli massimi, da giovedì soleggiato con temperature in graduale aumento. Il Comune di Predazzo ha emanato una nota in cui si raccomanda di “evitare gli spostamenti non necessari” in serata.