Sei in: Home / Articoli / Ambiente / Veneto in ginocchio per il maltempo, attivato conto corrente solidale

Veneto in ginocchio per il maltempo, attivato conto corrente solidale

Dopo l’ondata di maltempo che ha devastato il Veneto, il presidente Luca Zaia e Matteo Salvini hanno fatto un giro di ricognizione nelle aree più colpite.

“Le scene apocalittiche che abbiamo appena visto meritano un piano Marshall per la montagna, anche se l’espressione è abusata. Ma dobbiamo partire non dalle macerie ma dalle ceneri”. Queste le parole del presidente del Veneto Luca Zaia, al termine di un giro di ricognizione sui territori regionali devastati dal maltempo. Il bellunese è certamente l’area veneta che più sta soffrendo per il brutto tempo degli ultimi giorni, perciò nelle ultime ore Luca Zaia e il ministro dell’Interno Matteo Salvini sono stati impegnati in queste zone per vedere con i loro occhi i danni. “Dobbiamo ripristinare il patrimonio distrutto, e farlo così rapidamente da evitare che la popolazione sia indotta ad andarsene dalla montagna”, ha aggiunto Zaia.

Un conto corrente destinato a donazioni solidali da parte dei cittadini: gli estremi.

Per aiutare il Veneto a rialzarsi, però, servono soluzioni concrete, e Zaia lo sa. Per questo sono state escogitate delle soluzioni per creare disponibilità economica e finanziaria per soccorrere le popolazioni che vedono i loro quartieri distrutti e stravolti. In un primo momento è stato attivato il numero solidale 45500 attraverso cui è possibile donare 2 euro da sms o 5 da rete fissa. Poi la Regione ha anche approvato l’attivazione di un conto corrente dedicato a donazioni di solidarietà da parte della popolazione, con il supporto del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Il Conto Corrente è attivato presso la Banca Unicredit Spa, tesoriere regionale, ed è denominato “Veneto in ginocchio per maltempo ott. – nov. 2018”. La Regione ha fornito il codice Iban: IT 75 C 02008 02017 000105442360. La causale è: “Veneto in ginocchio per maltempo ottobre-novembre 2018”. “Spero che questo conto corrente possa avere la diffusione più ampia possibile e che, come sempre, possa trovare riscontro nella grande generosità della gente”, ha detto il Governatore Zaia. Da parte mia un solo impegno e una sola garanzia: ogni centesimo che verrà versato andrà destinato solo ed esclusivamente per aiutare le persone in difficoltà”. Più tardi Zaia ha anche confermato che a poche ore dalla diffusione del codice Iban sono già stati registrati numerosi versamenti.

Check Also

Jesolo: presepe di sabbia in arrivo per Roma

Il 7 dicembre arriverà un presepe interamente realizzato in sabbia per piazza San Pietro. Il …