Sei in: Home > Edizioni Locali > Genova > Uomo minaccia passanti con accetta a Sampierdarena

Uomo minaccia passanti con accetta a Sampierdarena

Prima colpisce un uomo che aspettava il bus, poi torna armato di accetta e inizia a minacciare i passanti

Nella mattinata di ieri, in Piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena, un 29enne nigeriano ha iniziato a discutere con un Pakistano alla fermata dell’autobus; la lite sarebbe avvenuta per futili motivi e sembrava essersi spenta quando il nigeriano aveva deciso di andarsene.

Dopo qualche minuto quest’ultimo è però tornato, stavolta armato di una bottiglia di vetro con la quale ha colpito in testa il Pakistano. Allontanatosi di nuovo, è ritornato in possesso di un’accetta ed ha così iniziato a minacciare chiunque incontrasse lungo via Cantore e via Rossolino.

Un passante ha cercato di bloccare il 29enne e per tutta risposta, ha ricevuto una testata in pieno viso che lo ha costretto a dirigersi in ospedale.

Gli agenti della Polizia Locale di Milano, che dalla tragedia del Ponte Morandi sono venuti in aiuto a quelli di Genova, hanno seguito il nigeriano e lo hanno individuato poco dopo in via Nicolò D’Aste. Lo hanno bloccato nonostante il suo tentativo di fuggire a calci e spintoni.

Le accuse per lui sono di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Al momento dell’arresto il 29enne non era più in possesso dell’accetta.