Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > Un arresto per tritolo nascosto nel terreno.

Un arresto per tritolo nascosto nel terreno.

+++RPT+++ Una specie di arsenale è stato sequestrato dalla Digos nelle perquisizioni a 12 persone eseguite nel Senese nell'inchiesta sull'estremismo di destra. Oltre a tritolo e polvere da sparo, trovati nella disponibilità di un 60enne, sono stati inoltre sequestrati fucili di vario tipo, mitragliatori, pistole, coltelli di varie dimensioni, mannaie, e anche un lanciarazzi non funzionante, insieme a manganelli telescopici, mazze e tirapugni. I sigilli sono scattati anche per vari simboli nazisti e fascisti (tra cui svastiche e fasci littori) e anche per divise, elmetti e cappelli riproducenti quelli in dotazione agli eserciti tedesco e italiano durante la Seconda Guerra Mondiale. ANSA/UFFICIO STAMPA POLIZIA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Settantenne fermato ed arrestato.

I militari, con l’ausilio del Gruppo Eliportato Cacciatori, nel corso di un rastrellamento in un terreno privato, di proprietà di Garreffa, hanno trovato nascosto nella vegetazione il materiale che, se assemblato, avrebbe avuto un potenziale micidiale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria che hanno proceduto alla messa in sicurezza, alla campionatura e alla distruzione dell’esplosivo.