Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Uccide un uomo durante una corsa clandestina, arrestato

Uccide un uomo durante una corsa clandestina, arrestato

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato per aver ucciso un uomo durante una corsa clandestina che si è svolta nella notte tra venerdì e sabato.

C.D. è il ragazzo di 21 anni che nella notte tra sabato e domenica, mentre faceva una gara di corsa in macchina con un coetaneo ha investito un netturbino che stava svolgendo il suo lavoro proprio in quella strada.

Quella notte C.D. guidava la Fiat 500 del nonno. Per goliardia, decise di fare una corsa in macchina con un coetaneo. In auto con lui c’era anche la sua ragazza.

La corsa diventò così spericolata da arrivare nel centro di Pozzuoli. A questo punto C.D., a causa della troppa velocità ha investito con un frontale il netturbino Alfonso Campochiaro, 62 anni.

L’uomo era in motorino e stava andando al lavoro, da Napoli a Procida, passando per Pozzuoli.

Anche N.S., l’altro 21enne che gareggiava con C.D. è stato arrestato per concorso in omicidio stradale. Anche lui incensurato, quella notte guidava la Fiesta di proprietà della madre.

Dopo l’omicidio, tornò sul luogo del delitto senza spiegarne il motivo. C.D., dopo l’incidente, rimase sul posto ma fornì ai carabinieri una versione di comodo.

Non gli raccontò che stava facendo una corsa clandestina con un suo amico. Mentì spudoratamente per non dire come fosse effettivamente coinvolto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *