Streaming
Sei in: Home > Articoli > Sport > Trieste è sul podio delle città con la più alta qualità sportiva, bene anche Udine e Pordenone

Trieste è sul podio delle città con la più alta qualità sportiva, bene anche Udine e Pordenone

l’assessore regionale allo Sport: i risultati della classifica “sono la prova della grande vocazione sportiva del Friuli Venezia Giulia”.

La provincia di Trieste è seconda in Italia per diffusione e qualità dello sport. E’ quanto emerge dalla classifica sulla qualità della vita pubblicata oggi dal Sole 24 ore, che mette a confronto l’indice della sportività di 107 province italiane. Dopo due anni di primato, nel 2017 e 2018, Trieste cede il passo a Trento, ma è la provincia che ottiene il maggior numero di successi (5) nelle classifiche parziali: atleti tesserati, nuoto, sport dell’acqua, sport femminile e presenza di società con almeno 100 anni di storia. Inoltre, sempre tra gli indicatori parziali, conta altre quattro presenze a podio. Secondo l’analisi del Sole 24 ore, realizzata con PtsClas, Trieste lascia il primato nazionale a causa delle posizioni dall’80/o posto in giù per alcuni indicatori, tra cui la pallavolo. Nella classifica generale, Udine è al 21/o posto e guadagna quattro posizioni in un anno; Pordenone sale al 30/o (+7), mentre Gorizia scende al 47/o (-7).

“La riconferma di Trieste sul podio e le posizioni guadagnate da Udine e Pordenone, tenendo conto del fatto che molti impianti di Gorizia, Monfalcone e dell’Isontino sono in manutenzione, sono la prova della grande vocazione sportiva del Friuli Venezia Giulia”. Lo dichiara l’assessore regionale allo Sport, Tiziana Gibelli, commentando i risultati della classifica sulla qualità della vita pubblicata oggi dal Sole 24 ore, che mette a confronto l’indice di sportività di 107 province italiane. In merito, Gibelli evidenzia che “l’ottavo posto di Pordenone nella graduatoria per possibilità di praticare il maggior numero di sport è un’altra conferma della capacità di questa regione di allevare campioni nelle più diverse discipline, dagli sport invernali a quelli acquatici ma anche nell’atletica, nel canottaggio e praticamente in tutte le attività di squadra”. L’assessore sottolinea quindi che “è con questo bel consuntivo che, a metà settembre, andrà in scena Focus Sport Fvg tra pochi giorni a Gemona, non a caso proprio nella città friulana che si è aggiudicata il titolo di Comunità europea dello Sport 2019. Sarà così l’occasione – conclude Gibelli – per condividere con Comuni, Federazioni Coni ed Enti di promozione sportiva una strategia di pianificazione e gestione delle risorse pubbliche e degli investimenti a favore del patrimonio sportivo infrastrutturale della regione”.