Sei in: Home > Edizioni Locali > Treviso: padre pedofilo arrestato

Treviso: padre pedofilo arrestato

Padre pedofilo arrestato a Treviso: vendeva video pedopornografici della figlia in Australia.

Un padre di 46 anni è stato arrestato a Treviso perché vendeva video pedopornografici in Australia. Non solo, l’uomo violentava sua figlia da quando aveva 2 anni. Attualmente, ne ha 6.

Tutto è scattato con un’indagine in Australia. In un video pedopornografico sono state ascoltate delle frasi in Italiano ed è stata riconosciuta la targa di un’auto.

Le autorità australiane hanno subito contattato la Postale Italiana che si è concentrata sulla zona di Treviso. L’uomo è accusato di violenza sessuale pluriaggravata dal fatto di essere stata commessa nei confronti della propria figlia e nei confronti di una minore di dieci anni, e poi produzione e diffusione di materiale pedopornografico. Il fascicolo è subito arrivato a Venezia.

Le indagini hanno appurato che per diversi anni, l’uomo avrebbe violentato la figlia. Già così sarebbe pronto a scontare diversi anni di carcere.

Purtroppo non è finita qui. L’uomo ha scoperto dei siti pedopornografici australiani, dove ha deciso di caricare i video delle violenze.

Il 46enne aveva lasciato delle tracce che hanno permesso alla polizia di risalire a lui con assoluta facilità. In alcuni video c’era addirittura il suo volto.

I pm Terzo e Gava hanno richiesto la misura cautelare urgente. Dopo l’entrata in vigore della legge codice rosso, i reati contro la persona come le violenze, gli stalking e i maltrattamenti in famiglia godono di un’attenzione ulteriore.