Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Cagliari > Travolta e uccisa davanti alla famiglia in una piazzola di sosta

Travolta e uccisa davanti alla famiglia in una piazzola di sosta

La vittima stava rientrando dalle vacanze con la famiglia, quando si sono fermati in una piazzola di sosta sulla Statale 131 Dcn. Poi l’incidente fatale.

Fermano l’auto in una piazzola di sosta, la mamma scende, forse per controllare i bambini, quando improvvisamente un camion la investe, togliendole la vita di fronte alla famiglia. È successo a Daniela Battistina Mele, nella tiepida mattina d’agosto che i coniugi avevano scelto per rientrare dalle vacanze. Stavano percorrendo la strada statale 131 Dcn diretti ad Olbia, dove avrebbero preso il traghetto e si sarebbero diretti verso casa, a Lucca. Daniela, 48 anni, era originaria di Lanusei e viaggiava con la famiglia, un marito e due figli, a bordo di una Land Rover. A pochi chilometri da Nuoro i coniugi avevano deciso di fermare la vettura in una piazzola di sosta, e la è scesa dall’auto, forse per controllare i due figli seduti sui sedili posteriori.

Prima che potesse fare qualsiasi cosa, la donna è stata travolta da un tir, sotto gli occhi increduli della sua famiglia. Quando sono arrivati i soccorsi non c’è stato nulla da fare, la donna era già morta e ogni tentativo di rianimazione si è rivelato vano. Tutta la famiglia è stata portata all’ospedale San Francesco di Nuoro, dove il marito e i figli sono arrivati ancora sotto choc. Sono sconosciute, al momento, le cause che hanno spinto il camion a entrare nella piazzola di sosta, o il perché il conducente non abbia frenato. Gli inquirenti stanno vagliando l’ipotesi di un malfunzionamento ai freni. I rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia stradale di Nuoro, che sta portando avanti le indagini.